Tagliatelle di farro

/, Ricetta/Tagliatelle di farro

Ammetto di non essere una maga della pasta fresca, ma il mio papà ci prepara spesso le tagliatelle fatte in casa: ovviamente non potevo rinunciare agli esperimenti e gli ho chiesto di prepararle con la farina di farro… il risultato è stato ottimo, ancor più buone di quelle classiche!

Per 500 g di farina integrale di farro (vi consiglio la farina macinata a pietra) si useranno 5 uova, acqua q.b. e un pizzico di sale.

Disporre la farina a fontana sul piano di lavoro, aggiungere le uova intere e un pizzico di sale, mescolare tutto insieme aggiungendo acqua solo all’occorrenza: se il tempo è ventoso e secco si dovrà aggiungere un po’ di acqua, se il tempo è piovoso e molto umido potrebbero bastare le uova. Si deve ottenere una palla di pasta molto liscia ed omogenea, l’impasto si deve staccare bene dalle mani: se rimane troppo fluido bisognerà aggiungere un po’ di farina, se tende a dividersi bisognerà aggiungere un po’ di acqua. Avvolgere quindi l’impasto nella pellicola da cucina e lasciare riposare un’oretta, dopodiché tagliare a pezzi e stendere la sfoglia sulla spianatoia: si può spianare con il mattarello e poi tagliare con il coltello oppure utilizzare la macchina della pasta chiamata anche “Nonna Papera”. Mano a mano che si stende la pasta lasciare ciò che si stenderà successivamente nella pellicola per non perdere l’umidità. Ricordarsi di tenere la spianatoia dove si stende la pasta spruzzata di farina.

Allargare le tagliatelle su un piano o vassoio infarinato fino al momento della cottura: aggiungere un goccio di olio all’acqua bollente salata. Far bollire per un paio di minuti (meglio assaggiare), scolare e condire a piacere.

Celiachia: purtroppo il farro contiene glutine
Intolleranza al lattosio: via libera! Tutto dipenderà dal condimento
Vegetariani/vegani: per i vegetariani via libera! Tutto dipenderà dal condimento; per i vegani, ovviamente, c’è il problema delle uova

By | 2017-07-26T17:03:48+00:00 marzo 2nd, 2017|Primi, Ricetta|0 Comments