Orecchiette verdi

orecchiette verdi

Un grande classico della tradizione italiana è pasta e broccoli. Tuttavia qualche giorno fa cercavo un piatto unico, che contenesse anche qualcosa di proteico, per praticità… così ho deciso di fare qualche modifica.

Innanzitutto ho pulito i broccoli: i fiori e i gambi (ne ho messi da parte alcuni per la minestra). I fiori vengono semplicemente divisi dal gambo e lavati, mentre i gambi vanno prima sbucciati (come quelli dei carciofi). Poi ho cotto il tutto a vapore (si può usare la pentola a pressione) lasciandoli però piuttosto croccanti.
In una padella ho preparato i fagioli di soia edamame: in questo caso erano surgelati (senza alcun condimento) e li ho semplicemente scaldati con un cucchiaio d’acqua, come indicato sulla confezione.
Ho poi preso i gambi dei broccoli, la soia e un bel cucchiaino colmo di curry (la quantità di spezie può aumentare o diminuire in base ai gusti personali) e ho frullato il tutto, aggiungendo un po’ di acqua tiepida per darne una consistenza più cremosa. Potete frullare tutta la soia o tenerne qualche cucchiaio così com’è, a piacere.
Ho poi rimesso nella stessa padella la crema di soia e broccoli al curry insieme alla soia avanzata e ai fiori dei broccoli, tagliati a pezzi. Ho fatto insaporire il tutto con un po’ di salsa di soia (non troppa, è piuttosto salata! Se non vi piace, salate semplicemente).
In questa padellata verde ho poi unito le orecchiette (ma va benissimo qualsiasi tipo di pasta integrale!), normalmente bollite in acqua salata. A crudo ho aggiunto un filo di olio extravergine di oliva… buonissimo!!

Celiachia: scegliete una pasta gluten free.
Intolleranza al lattosio: via libera!
Vegetariani/vegani: via libera!

By | 2019-01-02T12:50:41+00:00 dicembre 1st, 2015|Legumi, piatto unico, Primi, Ricetta, Verdure|0 Comments