Burrito vegan

/, Ricetta, Take away/Burrito vegan

burrito

L’estate porta con sé feste e festicciole, con pranzi all’aperto e da asporto: perché non concederci un burrito, rivisitandone la classica ricetta messicana?

Partiamo dalla base: possiamo usare la piadina nostrana, fatta in casa o acquistata già pronta. Ormai se ne trovano facilmente anche di farina di farro o di kamut; fondamentale è controllare che l’unico grasso presente sia l’olio d’oliva (no a burro, margarine vegetali, oli vegetali idrogenati e non…). La piadina va poi scaldata in una padella già calda senza condimenti o grassi di alcun tipo, circa un minuto per parte: poi si potrà farcire.

Per il ripieno facciamo bollire un po’ di riso integrale (non molto, 20-30 g a persona), senza sale. Prepariamo anche una verdura a piacere: ad esempio io ho scelto gli spinaci, prima bolliti e poi ripassati in padella con pochissimo sale, noce moscata e un po’ di cipolla; un filo d’olio extravergine di oliva a crudo, non è necessario per la cottura. Infine una fonte proteica, i fagioli: io ho scelto i borlotti e, dopo averli fatti bollire, li ho preparati in umido con pomodoro, cipolla e rosmarino; anche in questo caso, olio extravergine di oliva a crudo.

Il vantaggio è che tutti gli ingredienti per il ripieno possono essere preparati in anticipo e scaldati al momento della farcitura. Dopo aver scaldato la piadina in padella, mettete il riso, gli spinaci e i fagioli: arrotolate, ripassate un attimo in padella e… buona festa!

Celiachia: attenzione alla piadina… cercate solo prodotti garantiti senza glutine o provate a prepararla in casa con farine senza glutine
Intolleranza al lattosio: teoricamente non è presente lattosio in questa ricetta, tuttavia alcune piadine acquistate possono contenere tracce di latte (indicato in etichetta)
Vegetariani/vegani: via libera!

By | 2019-01-02T14:16:30+00:00 agosto 4th, 2014|Legumi, Ricetta, Take away|0 Comments